duomoPiazza del Duomo è il cuore della città sia per gli importanti edifici storici, sia perché è diventata un luogo di ritrovo per molti giovani bresciani.
La piazza, di origine medioevale, è caratterizzata da edifici storici, tra cui Palazzo Broletto, situato sul lato nord-est della piazza e risalente al Duecento, che oggi ospita la Prefettura, l’Amministrazione Provinciale e qualche ufficio comunale. Il nome della piazza deriva dalle due cattedrali poste sul lato orientale: il Duomo Nuovo, costruito tra 1604 e 1825 con diversi stili architettonici – dal tardo Barocco al Rococò, e il Duomo Vecchio, o Rotonda, costruzione del XI secolo ed esempio di edificio medievale circolare in pietra. Opposto al Duomo Nuovo si nota un palazzo in stile neoclassico del 1809, vicino al quale è presente la Casa dei Camerlenghi, i quali erano gli amministratori finanziari durante la dominazione veneziana. Altro importante edificio è il palazzo del Credito Agrario Bresciano, 10896864_359268034259573_1065817983998204261_ndi stile neo-rinascimentale, risalente ai primi del Novecento, che ha incorporato il cinquecentesco palazzo Negroboni. Nella parte settentrionale sorge una fontana, posizionata nel 1921, con una copia della statua neoclassica di Minerva, detta “Brescia armata”. Sul lato occidentale della piazza si possono notare i ruderi di un porticato medievale, mentre nel piano seminterrato sono visibili i resti di mosaici pavimentali delle terme romane.
Dalla piazza si accede ai portici di via Dieci Giornate tramite un passaggio, di origine medievale, sottostante all’edificio del Credito Agrario Bresciano.
Oggi la piazza sta diventando sempre più luogo di ritrovo dei giovani bresciani, grazie all’apertura di numerosi nuovi bar e ristoranti.
Sitografia: http://www.turismobrescia.it/it/punto-d-interesse/piazza-paolo-vi-gia-piazza-duomo
PDF scaricabile: PIAZZA DUOMO già PAOLO VI1604624_360414224144954_8548830598455181832_n