Piazza della Vittoria

p.zza vittoriaPiazza bresciana piuttosto recente, Piazza della Vittoria è famosa per le contestazioni antifasciste intorno alla figura del “Bigio”, statua costruita in epoca fascista e poi rimossa.

 

La piazza è nata dalla demolizione, nel 1932, del quartiere medievale delle Pescherie, che si articolava in vicoli angusti, su cui si affacciavano edifici medievali. Le principali attività del quartiere erano il commercio di pesce, formaggio, carne e granagli. Nel 1927 l’architetto romano Marcello Piacentini vinse un concorso indetto nell’ambito di un processo di modernizzazione della zona. Il suo progetto prevedeva l’apertura di una piazza ed un riassestamento della rete viaria urbana: ci sarebbero state due arterie perpendicolari che avrebbero velocizzato il traffico. Le modifiche iniziarono nel 1929 e furono completate in meno di due anni,10614105_359950987524611_1544665912725920471_n ma durante i lavori andarono perdute alcune opere storiche, come il macello quattrocentesco, la chiesa romanica di S.Ambrogio e i resti della curia romana ducis. Dagli scavi emersero reperti del passato, in particolare le fondamenta della cinta urbana tardo-antica (ora sotto il Palazzo delle Poste) e di una torre (davanti al palazzo), quelle di un palazzo ducale di età longobarda (a sud del Monte di Pietà Nuovo), tre resti di ponti sul torrente Garza (due a est del torrione dell’Ina e uno a nord di Piazza del Mercato) e la parete affrescata di una chiesa del XIII secolo, a nord dell’angolo fra Corso Zanardelli e Corso Palestro, emersa durante lavori del 1937. Nel 1932 nella piazza venne posta una statua, ufficialmente chiamata “Era fascista”, ma in gergo popolare “Bigio”, che nel 1945 venne rimossa dopo numerosi atti di contestazione antifascista. 10991590_353246308195079_6453358157657032494_oNel 2008, durante gli scavi per la realizzazione della metropolitana, sono state trovate le fondamenta di una torre di epoca medievale, ritrovamento che ha rallentano notevolmente i lavori. Oggi piazza Vittoria è sede di svariati eventi, come la notte bianca, la famosa “Corri per Brescia”, feste dance ed “Europa in piazza” con più di 120 bancarelle. Nell’inverno 2014 ha anche ospitato la pista di pattinaggio.

 

Sitografia: http://www.bresciastorica.it/foto-storica-piazza-della-vittoria-brescia-anni-trenta/

 

PDF scaricabile: PIAZZA DELLA VITTORIA

 

Comincia la discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.