Articoli con tag giovani

Brescia in bici 2016

Brescia in bici 2016 Invito conferenza stampaTornano gli itinerari artistici a Brescia su due ruote del CTS in collaborazione con Guida Artistica. Scopriremo pedalando in tranquillità angoli nuovi e poco conosciuti della città di Brescia in compagnia dell’ottima professionalità delle guide dell’associazione “Guida Artistica”. Posti limitati! Prenotazione obbligatoria. Contattateci al più presto!

Ecco gli appuntamenti 2016:

DOMENICA 4 SETTEMBRE ore 9,30   BRESCIA MISTERIOSA

La quarta edizione di “Brescia in Bici” inizia con un percorso alla scoperta dei misteri (veri o presunti) che punteggiano il centro storico della nostra città: strane iscrizioni, sculture che fanno capolino tra i muri dei palazzi, bizzarri nomi di strade e piazze che nascondono storie e leggende dimenticate. In questa biciclettata, andremo a scovare le  storie più misteriose di Brescia. Pedala nella storia con noi!

DOMENICA 11 SETTEMBRE ore 9,30 LA CITTA’ DIPINTA012#bscittàintasca

Tra una pedalata e l’altra passeremo in rassegna palazzi, facciate e cortili alla ricerca delle pitture che si sono conservate fino ai giorni nostri. Infatti in un passato non troppo lontano, Brescia era una città dal volto dipinto, dove disegni geometrici, colori sgargianti e grandiose scene mitologiche facevano bella mostra di sé sulle facciate delle case del centro. Con Guida Artistica ricostruiremo una storia dalle mille sfumature.  

DOMENICA 18 SETTEMBRE ore 9.30  BRESCIA MISTERIOSA  

NELLA SETTIMANA EUROPEA DELLA MOBILITA’ SOSTENIBILE

La quarta edizione di “Brescia in Bici” inizia con un percorso alla scoperta dei misteri (veri o presunti) che punteggiano il centro storico della nostra città: strane iscrizioni, sculture che fanno capolino tra i muri dei palazzi, bizzarri nomi di strade e piazze che nascondono storie e leggende dimenticate. In questa biciclettata, andremo a scovare le  storie più misteriose di Brescia. Pedala nella storia con noi!

DOMENICA 25 SETTEMBRE ore 9,30   BRESCIA BAROCCA E CAPRICCIOSA

La guida vi riporterà nella Brescia del ‘600-‘700, quando le principali famiglie nobiliari rinnovarono le loro dimore o ne costruirono nuove, secondo il gusto dell’epoca: pomposo e capriccioso. Fecero così la loro comparsa mascheroni, conchiglie e timpani spezzati, giardini prospettici e  scaloni monumentali in un dialogo tra lo spazio privato e quello pubblico che cambiò profondamente il volto della città.  

scarica qui la locandina Brescia in Bici 2016

quota di partecipazione: € 10,00 (comprensivo di noleggio bici, visita guidata). Per quanti lo desiderano, sarà possibile affittare un caschetto di sicurezza a € 3,00

Possono partecipare persone di qualsiasi fascia di età purché in buone condizioni fisiche e di salute, con buona padronanza dell’uso della bici. I bambini devono essere accompagnati dai propri genitori lungo tutto il percorso.

Tags: , , , ,

i materiali di Città in tasca

Ecco la mappa dei luoghi della socialità di Città in Tasca
Per approfondire navigate all’interno del sito sotto il menù CITTA’ IN TASCA
troverete tutte le singole schede.

I giovani del progetto hanno relizzato oltre 2 ore di interviste a testimoni privilegiati, cittadini bresciani,
disponibili a raccontare come hanno vissuto la città in questi ultimi 50anni.

Sono stati intervistati:

Franco Bianchi e Vincenzo Fiorani del CTA Acli di Brescia
Dezio Paoletti – Architetto – Amici della Bici – Civiltà Bresciana
Rolando Giambelli – Fotografo – Amici dei Beatles
Dino Santina – Associazione Artisti Bresciani – CSV
Guido Lovato – tipografo

 

Città in Tasca – Progetto del Forum del Turismo Sociale 2015.
Le interviste di alcuni testimoni previlegiati sui loro ricordi della città di Brescia, intervistati dai giovani stagisti e volontari. Alcune riflessioni sulle piazze bresciane, sui cinema nel centro storico, sul “Bigio” e sulla “metropolitana”.

 

Scarica l’App.

la nostra Guida “Brescia Città in tasca” è anche un’ App  grazie all’aiuto della start up Jeco srl disponibile gratuitamente

2015-07-04 22.45.39

nella libreria turistica JECOGUIDES.

1) Scarica la App Jeco Guides dall’Apple App Store o dal’Android Google Play Store
2) Cerca la Guida “BRESCIA CITTÀ IN TASCA” nella Libreria
3) Scopri Brescia in Mappa, in Lista di prossimità o in Realtà Aumentata

clicca qui per scaricarla sul tuo smartphone

le interviste sono state realizzate da Giulia Romano e Luca Fostini.

 

Tags: , , , , , , ,

Il Cts apre la ver@nda a giovani e cultura

Layout 1

Il fronte del flyer informativo

CTS BRESCIA INAUGURA
LA VER@NDA #CTSTRAVELZONE:
UNO SPAZIO CULTURALE DEDICATO AI GIOVANI

Si è inaugurata Sabato 28 marzo alle ore 11.30 presso la sede CTS di Brescia La Ver@nda #ctstravelzone, uno spazio culturale pensato per creare momenti di aggregazione e condivisione nella città.
Ad inaugurare la stagione di eventi sarà una mostra temporanea con una selezione di stampe di William Hogarth, incisore satirico vissuto a cavallo tra Seicento e Settecento, provenienti dalla collezione della Fondazione Pietro Malossi di Ome (BS).
All’inaugurazione parteciperà anche Rolando Giambelli, fotografo del Fotogramma Studio di Brescia e fondatore dei Beatlesiani d’Italia Associati, che curerà un breve incontro culturale sulla storia dei Beatles in Europa e nel Mondo.

039#ctstravelzone

un momento della conferenza stampa

CTS, storica associazione dedita alla mobilità giovanile, alla tutela dell’ambiente e alla formazione dei giovani ha messo in calendario una serie di attività fino al prossimo luglio.

Prima fra tutte quelle del progetto CITTA’ IN TASCA, promosso con le associazioni del Forum del Turismo Sociale, con il sostegno della Fondazione della Comunità Bresciana e con il patrocinio di Comune di Brescia, Forum del III° Settore e Centro Servizi Volontariato di Brescia. Gli ultimi appuntamenti del progetto, avviato nei mesi scorsi, verranno presenti in occasione dell’inaugurazione dello spazio La Ver@nda e saranno volti a scoprire i luoghi della socialità della città di Brescia, anche attraverso incontri e visite guidate su due ruote.

045#ctstravelzone

Luigi bandera (CTS) – Margherita Ruocco (Forum del Terzo Settore ) – Dino Santina ( CSV di Brescia )

 

La Ver@nda #ctstravelzone
Via Tommaseo 2/A – Brescia • Tel 030-41889 • Email: brescia@cts.it
Aperta per te: martedì e giovedì dalle 16 alle 19 – sabato dalle 10 alle 12.30
In programma fino a giugno anche TRAVEL LAB, una serie di appuntamenti dedicati alle proposte di viaggio e alle opportunità che più attraggono i giovani come l’Interrail e l’utilizzo delle City Card.
Infine, tra giugno e luglio, La Ver@nda propone RIDE WITH US, un ciclo di visite guidate in bicicletta alla scoperta di itinerari poco conosciuti di città ed hinterland.
Nello spazio La Ver@nda sarà possibile approfondire la conoscenza delle lingue attraverso i programmi Education o i corsi di lingua all’estero e usufruire di servizi turistici dedicati come passaggi aerei, ferroviari e marittimi, autonoleggio, alberghi e residence universitari, convenzioni con Tour Operator. Sarà, inoltre, possibile partecipare attivamente a progetti di ricerca per la salvaguardia della natura o ancora visitare mete al di fuori dei circuiti turistici tradizionali. Il tutto in un’ottica di responsabilità e sostenibilità, perché CTS dal 1992 è stata riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente come associazione di protezione ambientale a livello nazionale.

111#ctstravelzone

lo staff del CTS di Brescia in compagnia di Rolando Giambelli – tutti in coro: Viva…#ctstravelzone

La sede CTS di Brescia diventa, così, uno spazio in cui contemporaneamente si svolgono diverse attività: bookcrossing, conversazioni in lingua, giochi da tavolo, info point turistico, vendita di merchandising, noleggio biciclette, orientamento, biblioteca turistica e galleria creativa. L’obiettivo è quello di diffondere la pratica del turismo giovanile facendo dell’esperienza del viaggio un momento di crescita, condivisione, partecipazione e integrazione e di sensibilizzazione dei giovani bresciani verso l’ambiente e il proprio territorio.

ORARI D’APERTURA:

La Ver@nda #ctstravelzone
Via Tommaseo 2/A – Brescia • Tel 030-41889 • Email: brescia@cts.it
Aperta per te: martedì e giovedì dalle 16 alle 19 – sabato dalle 10 alle 12.30

Scarica qui il programma completo delle attività e proposte della
La Ver@nda #ctstravelzone

Tags: , , , , , , , , ,

Sconto per i soci in visita alla mostra “Il CIBO nell’ARTE”

Il-Cibo-nellArte1-650x350INFO@Tutti gli associati delle Associazioni Aderenti al Forum del Turismo Sociale, grazie all’accordo raggiunto con la direzione potranno visitare questa interessante mostra usufruendo dello sconto di 2 €  sul biglietto di Ingresso.
( Pagamento del biglietto ridotto anzichè di quello normale)
.

 

IL CIBO NELL’ARTE – Capolavori dei grandi maestri dal Seicento a Warhol

 BRESCIA – PALAZZO MARTINENGO  DAL 24 GENNAIO AL 14 GIUGNO 2015

 L’esposizione offrirà al pubblico l’occasione di compiere un viaggio alla scoperta della rappresentazione del cibo e degli alimenti nelle varie epoche storiche, attraverso oltre 100 opere di maestri dell’arte antica quali Campi, Baschenis, Ceruti, Figino, Recco, e di quella moderna e contemporanea, da Magritte a de Chirico, da Manzoni a Fontana, a Lichtenstein, fino a Andy Warhol.

 Dal 24 gennaio al 14 giugno 2015 Palazzo Martinengo di Brescia ospiterà la mostra “Il cibo nell’arte. Capolavori dei grandi maestri dal Seicento a Warhol”, che presenterà oltre 100 opere di maestri dell’arte antica quali Campi, Baschenis, Ceruti, Figino, Recco, Ruoppolo, Stanchi, che dialogheranno con autori moderni e contemporanei, da Magritte a de Chirico, da Manzoni a Fontana, a Lichtenstein, fino a Andy Warhol.

Il cibo nell’arte offre così un ulteriore approfondimento degli argomenti affrontati da Expo 2015, il cui tema è “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”.

Promossa dall’Associazione Amici di Palazzo Martinengo, con il patrocinio della Provincia di Brescia, Regione Lombardia e di EXPO 2015, e curata da Davide Dotti coadiuvato da un comitato scientifico internazionale, la rassegna, condurrà il pubblico in un lungo ed emozionante viaggio attraverso le diverse correnti pittoriche succedutesi nel corso del tempo – dal Barocco al Rococò, dal Romanticismo ottocentesco alle avanguardie del Novecento – per apprezzare le varie iconografie correlate alla rappresentazione del cibo che gli artisti hanno affrontato con estro e originalità.

 

Il percorso espdettaglio-mostra-bresciaositivo, ordinato secondo un criterio iconografico e cronologico, rivelerà quanto i pittori attivi tra XVII e XIX secolo amassero dipingere i cibi e i piatti tipici delle loro terre d’origine, e farà scoprire pietanze e alimenti oggi completamente scomparsi di cui è difficile immaginare anche il sapore.

Inoltre, grazie alla collaborazione con alcuni dei più rinomati dipartimenti di Scienze Alimentari delle Università italiane, che analizzeranno in maniera scientifica le tavole imbandite e le dispense immortalate nelle tele del ‘600 e ‘700, si potranno attingere preziose informazioni sull’alimentazione e i gusti dell’epoca.

Dieci saranno le sezioni tematiche: L’allegoria dei cinque sensi, Mercati dispense e cucine, La frutta, La verdura, Pesci e crostacei, Selvaggina da pelo e da penna, Carne salumi e formaggi, Dolci vino e liquori, Tavole imbandite, Il cibo nell’arte del XX secolo.

IL CIBO NELL’ARTE
Capolavori dei grandi maestri dal Seicento a Warhol
Brescia, Palazzo Martinengo (via dei Musei 30)
24 gennaio – 14 giugno 2015

Orari:
da mercoledì a venerdì: dalle 9.00 alle 18.00;
sabato, domenica e festivi: dalle 10.00 alle 20.00
lunedì e martedì chiuso

Biglietto audioguida inclusa: € 10 intero; € 8 ridotto
Biglietto ridotto scuole: € 5

LEGGI IL COMUNICATO STAMPA

TESTO INTRODUTTIVO DEL CURATORE

Tags: , , , , , , , , , , ,

Axa Italia premia la start up sul turismo accessibile

MAGGIO 2014

E’ ”U-Life” il progetto vincitore della Fellowship for Longer Lives, programma internazionale rivolto ad iniziative imprenditoriali sui temi della longevita’, istituito da AXA in Italia e Swiss Re Foundation, insieme a Impact Hub Milano.10256812_1414349555510081_6199736859049835128_n

Il gruppo di lavoro formato da Anna Riva (Project Manager), Federico Magnone (IT Engeneer), Luigi Bandera (Sales Manager) e Gabriele Favagrossa (Accessibility Advisor) ha vinto con il business plan di una piattaforma on line e su canali tradizionali per la vendita di pacchetti ed itinerari di turismo per anziani e persone con esigenze speciali.

Questo team nasce dalla collaborazione tra le organizzazioni non profit che si occupano di terza età, ANTEAS Lombardia, di disabilità, LEDHA e di turismo responsabile, CTS.

 

Il nome del progetto, U-Life, nasce dalla volonta’ di coniugare ”Universal Design” – concetto cardine a livello europeo per l’accessibilita’ – e ”Life” come stile di vita. Tra i tre progetti finalisti, ”U-Life” e’ stato ritenuto il piu’ meritevole per aver saputo rispondere in maniera innovativa e concreta a una delle sfide chiave del futuro: vivere meglio e piu’ a lungo, proponendo idee e soluzioni sostenibili per trasformare il cambiamento in opportunita’.10367595_694312873948337_2267421976148147381_n

 

L’Italia e’ infatti oggi il secondo Paese europeo per presenza di over 65, dopo la Germania, ed entro il 2050 ci si aspetta un aumento esponenziale di questa fascia di popolazione. Attualmente solo una piccola percentuale di questi (11%) viaggia, soprattutto per problemi di salute o esigenze speciali che rendono impossibile una ”vacanza ordinaria”.

 

In questo contesto, U-Life vuole dare un contributo al turismo italiano ampliando i servizi offerti in termini di accessibilita’, con l’obiettivo di offrire alla terza eta’ nuove modalita’ di viaggio, superando offerte di turismo di sollievo e sociali. Oltre a 15.500 euro di seed money, il team di progetto proseguira’ per altri 9 mesi il periodo di incubazione nel network internazionale di Impact Hub e avra’ la possibilita’ di ricevere supporto nello sviluppo di competenze e nell’accesso ai finanziamenti, inclusi un coach dedicato e attivita’ di formazione, per un valore di 40.000 euro.10363650_1414349298843440_7728687175376878722_n

Abstrat :

Luigi Bandera : presidente del CTS di Brescia e del Forum del Turismo Sociale dal 1986 nel settore del turismo giovanile, sociale e solidale.

Tel 030.41889 / 3289870389

Tags: , , , , , , , , , ,

Intervista a Radio Vera del CTS di Brescia

Tags: , , , , , , ,

abstrat: PROGETTO “GIOVANI VOLONTARI ALL’OPERA”

l progetto “Giovani Volontari all’opera”, promosso dal Forum delle Associazioni di promozione del Turismo Sociale di Brescia, con il sostegno della Provincia di Brescia e della Regione Lombardia, ha l’intento di coinvolgere le numerose realtà territoriali che operano a favore del turismo sostenibile, responsabile e del turismo dello sviluppo; al fine di allargare la rete delle associazioni aderenti al Forum.

Il progetto “GIOVANI VOLONTARI ALL’OPERA” è stato pensato per motivare maggiormente i giovani all’attività di volontariato; sviluppando in loro una maggiore consapevolezza di sé per renderli autori delle loro scelte di partecipazione alla vita civile e sociale. L’idea è quella di far conoscere il territorio bresciano ai giovani volontari rendendoli animatori loro stessi del patrimonio territoriale che li circonda, perché esso diventi patrimonio di tutti.

Il progetto vedrà i giovani volontari direttamente coinvolti in un corso di 5 incontri per un totale di 20 ore nei mesi di maggio e giugno, seguito da uno stage di 120 ore nel periodo estivo. Il percorso formativo ha lo scopo di coinvolgere giovani, fino a 35 anni, ad unirsi ed impegnarsi nell’attività di volontariato come occasione per donare il loro tempo libero; un’esperienza che può essere vista anche come opportunità per coloro che vogliono lavorare e specializzarsi nella collaborazione per la tutela, la promozione del territorio e delle numerose attività che esso può offrire nell’ambito dei principi del turismo sociale.

Sarà tenuta in particolare considerazione la valutazione da parte dei giovani partecipanti sui risultati del corso in rapporto alle aspettative iniziali e sulla percezione di pubblica utilità e soddisfazione personale derivante dalla attività svolta; inoltre si porrà attenzione alla valutazione redatta dall’associazione ospitante al termine dello stage per verificare l’impatto della formazione sul proseguimento dell’attività di volontariato nel medio/lungo periodo a carattere continuativo o stagionale nelle realtà coinvolte o in altre realtà di natura diversa da quella scelta per lo svolgimento dello stage.

Il progetto si completerà con l’organizzazione di un evento seminariale sul tema dell’utilizzazione del tempo libero in modo socialmente utile, che veda coinvolti principalmente i giovani e le loro associazioni organizzato e gestito dalla Società Mistral.

Tags: ,